Pasqua ad Avignone

Hai deciso di festeggiare la Pasqua ad Avignone e non sai ancora bene cosa fare?

In questo articolo ti darò alcune informazioni e consigli utili su cosa fare e cosa vedere ad Avignone durante il periodo di Pasqua.

Pasqua ad Avignone

Avignone è una città della Francia Meridionale, che si affaccia sulla riva del Rodano.

La primavera è uno dei periodi più suggestivi per visitare Avignone, grazie al piacevole clima, alle piante in fiore e al gran numero di animali che è possibile osservare sulle rive del Rodano.

Pasqua ad Avignone Cosa Vedere

Avignone è conosciuta come la Città dei Papi o “La seconda Roma“, grazie alle bellezze architettoniche realizzate nel periodo in cui il Papa e la sua corte alloggiarono in città (dal 1307).

Nel corso dei secoli il suo aspetto medievale è rimasto intatto, ed è facilmente riscontrabile nel centro storico della città, con edifici, forme e colori tipici di quel periodo.

Uno dei principali luoghi di attrazione di Avignone è il possente Palazzo dei Papi, realizzato durante la “cattività avignonese” per il trasferimento della curia papale da Roma ad Avignone.

Questa fortezza-palazzo, costruito su una superficie di 15.000 metri quadrati, è una delle residenze più vaste d’Europa e la sua costruzione portò in città una grande quantità di soldi e di artisti.

All’interno del Palazzo non perderti la visita alla:

  • Grande Cappella Clementina
  • Sala delle Udienze
  • Sala del Concistoro, con gli affreschi del pittore Simone Martini
  • Terrazze panoramiche, per vedere Avignone e la valle del Rodano dall’alto

Accanto al Palazzo si trova un altro luogo principale della città: la magnifica Cattedrale di Notre Dame Des Domes, un esempio di architettura romanica provenzale.

A poca distanza dal Palazzo dei Papi si trova anche il prestigioso Museo del Petit Palace, un edificio medievale che ospita una ricca collezione di quadri medievali e rinascimentali italiani e francesi:

  • Botticelli
  • Carpaccio
  • Martini

Una volta uscito dal museo, dirigiti verso il Ponte Saint-Bénezet sul Rodano, altro simbolo di Avignone, costruito secondo la leggenda da un giovane Benedetto per volontà divina.

Se ami l’arte, un altro museo che non puoi assolutamente perderti è il Museo di Angladon, che ospita una vasta collezione di opere dell’800 e ‘900:

  • Vincent Van Gogh
  • Cezanne
  • Degas
  • Monet
  • Picasso
  • Modigliani

Pasqua ad Avignone Cosa Mangiare

In Francia e in Provenza si mangia e si beve bene.

Avignone, in particolare, è una capitale gastronomica e un centro per la produzione del Cotes du Rhone (Costa del Rodano).

Se vuoi sederti e gustarti questo buonissimo vino, accompagnandolo con pietanze tipiche di Avignone, ti consiglio di sederti in uno dei bar o ristoranti che si trovano a Place de l’Horloge.

La Città dei Papi è nota soprattutto per le verdure, ortaggi, legumi e frutta, che sono sempre presenti nei piatti locali.

Due piatti tipici di Avignone che non puoi assolutamente non mangiare sono:

  • Daube Avignonnaise, un cosciotto di vitello marinato nel vino bianco con erbette locali
  • Berlinguette, uova sode con pasticcio di acciughe

Pasqua ad Avignone con Bambini

Se decidi di visitare Avignone con bambini e in compagnia della famiglia, ci sono dei luoghi da visitare adatti a tutti:

  • il Palazzo dei Papi, dove una guida vi racconterà aneddoti della vita quotidiana del Palazzo ai tempi dei Papi
  • l’Epicurium, un museo pedagogico unico in Europa dedicato alla scoperta di frutta e verdura attraverso i sensi
  • il Museo di Storia Naturale di Avignone

Leave a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.